[7grammi] Nokia, la cenere, Nvidia e i suoi tablet


Tra il primo trimestre 2010 e quello 2011 Nokia ha perso 5,49% del mercato mobile ma mantenendo le stesse unità vendute.

La mancata forza innovativa a non spinge più le vendite.

Proprio quella nokia che una decina di anni fa innovava con cellulari minuscoli con cover intercambiabili e telefoni senza antenna oggi si ritrova a puzzare di vecchio. Principalmente nel mondo degli smartphone. E se pensiamo che con l’aumentare dell’informatizzazione diminuiranno i telefoni “solo per telefonare” Nokia è davvero alla frutta. In un mercato dove Apple fa tendenza, Android domina e Window Phone 7 non stupisce, penso che Nokia abbia investito nella direzione sbagliata siglando un accordo con microsoft. Proprio quell’androide dominante sta iniziando la cavalcata nel mondo dei tablet perché sia google che tutti i grandi players dell’elettronica non vogliono stare a guardare Apple diventare lo standard de facto con il suo iPad.

Lo stesso CEO di Nvidia i quali chip sono nella maggior parte dei tablet Android imputa la scarsa partenza in termine di vendite al costo elevato dei devices ma lui stesso ha dichiarato che entro 30 mesi la distribuzione di tablet Android supererà l’egemonia di iPad.

Ovviamente sono tutte supposizioni, per adesso i tablet Android sono come dei “cani touchscreen che si mordono la coda” visto che per essere appetibili servono principalmente un prezzo concorrenziale e un buon numero di applicazioni adatte ai dispositivi, ma non avendo nessuno dei due difficilmente avranno delle buone vendite e quindi gli sviluppatori non saranno propensi a sviluppare per questa piattaforma.

Credo però che le cose inizieranno a cambiare con il rilascio di Kal’El il primo SoC (system on a chip) quad core, ovvero Nvidia Tegra 3 che dovrebbe essere rilasciata per fine anno. Con l’avvento di questo chip, l’ottimo Tegra 2 diventerà più accessibile e vedremo tablet low cost ma altamente performanti (in quanto Tegra 2 offre già prestazioni molto elevate) invadere il mercato rendendo Honeycomb (Android per tablet) molto appetibile per gli sviluppatori. A quel punto il cane smetterebbe di mordersi la coda.

Perché ho citato Nokia e Nvidia nello stesso post? Perché Nvidia, storica casa produttrice di schede grafiche ha saputo seguire e leggere il mercato buttandosi con successo nel settore mobile, innovando mentre Nokia si sta lentamente trasformando nel dinosauro della tecnologia.



Lascia un commento








We
  • Wordpress
  • Ford Focus
  • Monitor Samsung
;-) Grazie per la visita